Laser Terapia

L'Oftalmologia è probabilmente la Branca Medica che più di tutte si avvale del laser nella diagnosi e nella cura delle patologie. Ciò è reso possibile grazie alla trasparenza dei mezzi diottrici oculari (cornea, cristallino, umor acqueo e vitreo) ed alla sempre più sofisticata tecnologia a supporto della clinica.Trattamento Laser Retinico

L'utilizzo del laser ha stravolto la precocità e l'accuratezza diagnostica con apparecchiature di precisione istologica come l'OCT (tomografia a coerenza ottica) o i vari biometri oculari, che consentono misurazioni e diagnosi fino a dieci anni fa nemmeno ipotizzabili. Tuttavia, in parallelo alla diagnostica coadiuvata dal laser, si è sviluppata massiva la laser terapia para-chirurgica che consente un trattamento pressoché indolore, astettico ed istantaneo di numerosissime patologie oculari e difetti visivi a vantaggio di una drammatica riduzione della degenza del paziente ed, in ultima istanza, anche dei costi.

Il laser appresenta il bisturi più preciso e delicato oggi esistente, in grado di coagulare o asportare strati di tessuto in modo estremamente fine (frazioni di micron) con una riproducibilità ed una precisione non raggiungibile da nessun altro mezzo.

Il dott. Russo effettua trattamenti laser per la cura efficace ed indolore delle patologie oculari.

 

LASIK e PRK

La LASIK (Laser in Situ Keratomileusis) e la PRK (PhotoRefractive Keratectomy), sviluppate a partire dagli anni Ottanta, sono tecniche mediante laser ad eccimeri (luce ultravioletta a 193 nm) per la correzione dei difetti di natura refrattiva.Laser ad eccimeri LASIK Sono due diverse metodiche, talora complementari, che consentono la correzione dei difetti visivi con un'operazione della durata di pochi minuti e con un recupero delle normali attività quotidiane nel giro di 3-4 giorni. La correzione del difetto visivo avviene mediante un ridisegno della superficie corneale, customizzata secondo le aberrazioni ottiche del singolo caso, rendendola perfettamente idonea all'occhio del paziente con risultati visivi spesso molto migliori che con l'utilizzo di occhiali. La precisione dell'ablazione di tessuto è massima e garantita dall'eye-tracker, un dispositivo controllato dal computer che segue tutti i minuscoli ed involontari movimenti dell'occhio durante il breve trattamento.

Per potere essere sottoposti a correzione mediante laser ad eccimeri è necessaria una visita preventiva in cui si accertino i criteri di inclusione (pachimetria ed altre biometrie) e si raccolgano i parametri necessari. I due occhi vengono trattati contemporaneamente nella stessa seduta.

Guarda il video

Argon Laser

Il laser ad Argon (o mediante fotodiodo DPSS) produce una fotocoagulazione dei tessuti con una dimensione ed una profondità accuratamente mirati, secondo le necessità del caso clinico. Argon LaserViene impiegato in regime ambulatoriale ed una seduta ha la durata di pochi minuti. La sua azione ha lo scopo di bruciare o coagulare tessuti, arrestare stimoli neo-angiogenetici (reinopatia diabetica, trombosi venose) e saldare tra loro gli strati retinici.

Viene normalmente impiegato per:

  • barrage laser di rotture e lesioni retiniche
  • retinopatia diabetica
  • trombosi venose
  • trabeculoplastica ALT per glaucoma

 

YAG-laser

Lo YAG laser ha effetto fotodirompente (e non fotocoagulante come l'Argon) ed ha la capacità di venire collimato esattamente alla profondfità necessaria nelle strutture dell'occhio, lasciando inalterate le struttre anteriori e posteriori.

Viene normalmente impiegato per:

  • capsulotomia della cataratta secondaria, ossia l'opacizzazione della capsula contenente il cristallino artificiale impiantato durante l'intervento di cataratta che può accadere alcuni mesi dopo l'operazione
  • iridotomia nei glaucomi ad angolo stretto
  • vitreolisi in casi selezionati

 

I trattamenti laser hanno normalmente la durata di pochi minuti e sono indolori. È tuttavia incoraggiata la presenza di un accompagnatore per l'abbagliamento derivante dal trattamento nei primi minuti.